Domotica e assistenza ai disabili, si sviluppa il progetto Superhando

3 milioni di euro. E’ questa la cifra stanziata dalla Giunta regionale di Cagliari per realizzare il “Centro per la domotica” e l’”Officina per la sanitarizzazione delle protesi“, su proposta dell’assessore alla Sanità, Antonello Liori.

Tali strutture fanno parte del progetto “Superhando“, centro per il superamento dell’handicap e dello svantaggio sociale, realizzato a Settimo San Pietro (Cagliari), volto a  fornire servizi integrati alla persona, in particolare: disabilità fisiche e psichiche con l’obiettivo di soddisfare bisogni di persone temporaneamente non autosufficienti o in condizioni di disagio sociale.

“Particolarmente sentita è la necessità di una struttura pubblica polifunzionale dedicata alla domotica, che rappresenti un riferimento, altamente specializzato, per l’intero territorio regionale. Abbiamo investito ingenti risorse, sia del bilancio regionale che dei fondi europei, per promuovere la diffusione della domotica e della protesica, altro importante passo nell’assistenza pubblica riservata alle persone con disabilità o in condizioni di non autosufficienza”.
Assessore alla Sanità Antonello Liori.

{lang: 'it'}

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Leggi altro da: domotica disabili
Sardegna, una casa per i disabili

Con l'obiettivo di finanziare i progetti atti a migliorare la qualità della vita di persone disabili con handicap gravi, la...

Close