Domotica in Italia

Il mercato italiano della domotica sta confermando, anno dopo anno, forti trend di crescita, grazie soprattutto al lavoro di diffusione operato sia da parte dell’utente finale che degli operatori.

domoticaL’incremento complessivo è dovuto soprattutto alla notevole prospettiva di un mercato così vantaggioso ed appetibile che attraversa  oggi in una fase di accelerazione senza precedenti.

Sicurezza, comfort, risparmio energetico e facilità d’uso, ecco quelli che sono i principali vantaggi offerti dalla domotica in grado di attirare l’ interesse, oltre che dei clienti, anche dei costruttori edili, della comunicazione e degli operatori (progettisti e installatori).

La forte spinta comunicativa da parte delle principali aziende elettriche operanti nel settore residenziale, ha reso possibile lanciare sul mercato proposte di soluzioni domotiche di base.

Nel periodo 2005/2010, è stato registarto un aumento del mercato dei sistemi domotici venduti al cliente residenziale e si prevede una notevole crescita del mercato
dei sistemi di base per le imprese (soprattutto dei costruttori edili e dei gruppi immobiliari) e del mercato dei servizi collegato.
Nel 2010 circa il 10% delle abitazioni potrà disporre di un sistema domotico, spingendo il mercato della domotica da un fatturato annuo di 42 Milioni di Euro nel 2005 a 400 Milioni previsti nel 2010.

Sono state già ideate, da parte delle aziende del settore, reti di “system integrator” in grado di fornire soluzioni domotiche con alti livelli di integrazione e comunicazione avanzate anche su Internet.
I media in Italia stanno iniziando ad evidenziare i vantaggi concreti della domotica:

  • maggiore sicurezza
  • migliore comfort
  • risparmio energetico
  • gestione delle fonti di energia alternative.

In conclusione, dato il numero crescente di utenti finali e l’ampia disponibilità di soluzioni, è possibile sostenere che lo sviluppo del mercato della domotica in Italia è strettamente collegato ad una corretta comunicazione e alla crescita professionale degli operatori del settore.

Considerando i numerosi progetti realizzativi in corso, è previsto il raggiungimento di circa 100.000 impianti domotici nel 2010.

{lang: 'it'}
2 Commenti
  1. 2 anni ago
    Laura

    Devo dire che anche io ero restia a pensare di affidarmi a sistemi moderni ma ho dovuto ricredermi andando a casa di una mia amica che aveva un sistema Somfy e sono rimasta colpita in positivo! il prodotto credo fosse questo, ma non son sicura perchè Somfy ne ha veramente un sacco!!! http://www.somfy.it/home/Somfy_News/yslo_rts.html

  2. 1 anno ago
    Lorenzo

    Ho un bellissimo impianto My Home di BTicino dal 2007, devo dire che non ho mai avuto un problema, lo controllo da smartphone sia Android che iPhone, e da iPad, sia quando sono sul divano, sia quando sono in giro. Mi capita di accendere o ritardare il riscaldamento con qualche click… le prese comandate staccano i carichi ( TV, Decoder, PC , etc ) evitandomi inutili sprechi di Stand By in base ad una programmazione oraria preimpostata, oppure con deroghe che decido io quando serve.
    Anche l’estetica della linea civile Axolute è assolutamente piacevole e fa sempre colpo a chi viene a trovarci.
    Trovate solo un bravo ed onesto installatore, realmente preparato e che non vi spenni con la scusa che la domotica la sa installare solo lui….