Domotica made in Italy, nasce il consorzio Home Lab

Home lab, è il nuovo consorzio italiano per promuovere la ricerca italiana sulla domotica.

Otto tra enti e imprese si uniscono per ideare e realizzare la casa del futuro: Ariston Thermo, Gruppo Elica, Indesit Company, Loccioni, MR&D Institute, Spes, Teuco-Guzzini e Università Politecnica delle Marche.

Presentato a Fabriano nelle Marche, il consorzio si pone l’obiettivo di definire standard di comunicazione e interoperatività tra i vari prodotti presenti all’interno della casa migliorandone l’efficienza energetica e le prestazioni.

Home Lab si concentra molto sullo studio e sull’implementazione di sensori e di tecnologie in grado di migliorare la qualità degli ambienti domestici, cercando di funzionare anche come “abilitatore tecnologico” nei confronti delle imprese, garantendo loro un vero e proprio network di alto livello costituito da Università, centri di ricerca e fonti tecnologiche internazionali.

“Home Lab è una grande occasione per le imprese italiane che realizzano prodotti o servizi per la casa – ha dichiarato Andrea Merloni, presidente di Indesit Company e neo presidente di Home Lab –. Le singole competenze ed eccellenze se messe a sistema si moltiplicano in maniera esponenziale, creando così le condizioni per competere ad armi pari con i migliori distretti tecnologici del mondo.
L’automazione della casa sarà un mercato potenzialmente enorme e dobbiamo essere pronti a cogliere questa sfida. Le imprese italiane del settore non hanno nessun gap tecnologico per poter competere con la concorrenza internazionale”.

“La nascita del consorzio – ha dichiarato Gian Mario Spacca, presidente della Regione Marche – è la dimostrazione che questo territorio è ancora molto vivo, con imprese sane capaci di innovare e che rappresentano una grande risorsa per il Paese.
Con questo progetto le imprese coinvolte, tutte ad alto tasso di innovazione, condividono conoscenze, produzione, ricerca. La Regione Marche, da parte sua, sostiene con convinzione ed energia la ricerca nel campo della domotica, soprattutto la ricerca dell’abitare rivolta agli anziani, per la quale abbiamo appena stanziato 16 milioni di euro”.

{lang: 'it'}

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Leggi altro da: news e curiosità
Bandi Regione Marche, progetti di ricerca e sviluppo

La Regione Marche mette a disposizione del sistema imprenditoriale regionale una serie di bandi di agevolazione per la promozione dell'innovazione...

Close