Impianto domotico nella residenza cinquecentesca Palazzo Seneca

Una casa in un Palazzo Umbro” questa è l’atmosfera che si vive nella residenza cinquecentesca di Palazzo Seneca, a Norcia, Umbria, che riapre le sue porte dopo un’accurata ristrutturazione.

Il risultato è una fusione tra design e tradizione, semplicità e qualità, per un elegante nuovo progetto voluto e realizzato da Vincenzo e Federico Bianconi, l’ultima generazione di una famiglia che fa Ospitalità e Ristorazione in Italia dal 1850.

Il restauro è stato effettuato con materiali puri ed oggetti unici, grazie al lavoro dei più noti artigiani Umbri ed a dell’Architetto Inglese Andrew Bowen.

L’azienda italiana Sinthesi, leader nel settore della Home and Building Automation, ha realizzato l’impianto tecnologico di automazione domotica dotato di un sistema di automazione digitale, “il Bus Picnet“, che permette lo scambio di informazioni tra i diversi componenti.

L’unità di gestione centrale PNMAS hai il compito di gestire le diverse utenze attraverso moduli distribuiti in campo e collegati con il cavo BUS.

Tramite la connessione BUS, il sistema Picnet è in grado di gestire e controllare numerose funzioni e segnalazioni di servizio e di allarme, riportandole sul pc di supervisione della reception.

Automazione impianti Albergo:

  • gestione luci corridoi parti comuni
  • gestione luci esterne
  • controllo temperatura parti comuni
  • segnalazione avarie (ad es. blocco bruciatore o scatto termica pompa)
  • chiamata di allarme bagni handicap
  • gestione luci e scenari reparto benessere
  • gestione luci, scenari e termoregolazione ristorante
  • gestione luci, scenari e termoregolazione biblioteca
  • gestione luci, scenari e termoregolazione sala camino

Tutte le camere sono state ristrutturate tenendo conto del risparmio energetico e prevedono un’impostazione automatica di una temperatura di mantenimento in assenza dell’ospite in camera, l’impostazione automatica di una temperatura economy con camera sfitta, lo spegnimento automatico delle luci all’uscita dell’ospite dall’alloggio dopo un tempo programmabile e lo spegnimento automatico del fan-coil all’apertura della finestra.

Inoltre le camere sono dotate di impianto completo con riscaldamento a fan-coil a 3 velocità e allarme bagno, sonde di ilevamento presenza ospite in camera, contatto finestra per lo spegnimento automatico della termoregolazione in caso di apertura prolungata, contatto porta per accensione luce di cortesia, comando non disturbare e termoregolazione indipendente bagno.

La sicurezza è garantita grazie al controllo accessi alla camera con elettro-serratura e segnalazione fuori porta dello stato camera.

L’attivazione dell’energia elettrica e del profilo di condizionamento di comfort avviene solo in caso di camera occupata, grazie al sistema di verifica presenza cliente mediante apposita “tasca riposo scheda”.
Il controllo accessi alla camera mediante lettore di badge a transponder, assicura una altissima affidabilità con la registrazione di ogni transito sia del personale di servizio che del cliente.

{lang: 'it'}
1 Commento
  1. 4 anni ago
    Massimo

    ho personalmente montato un impianto sinthesi: molto interessante il prodotto, iniziali difficoltà nella gestione tecnica (poi risolte grazie anche al direttore commerciale luca migliazzi, un vero amico) e un po di titubanza nell'assistenza tecnica. Comunque lo utilizzerò ancora

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Leggi altro da: realizzazioni
Eurosky Tower, il grattacielo attento al risparmio energetico

Entro la fine del 2011, verrà realizzato all'interno del Business Park Europarco del quartiere Eur di Roma, il grattacielo Eurosky...

Close