20 Aprile 2024

Ci si alza la mattina con il dolce suono della sveglia impostata sulle vostre musiche preferite, il caffè già caldo e i cornetti cotti dalla vostra cucina intelligente che registra orari e modalità di cottura in base alle vostre abitudini quotidiane.

Il bagno è della temperatura da voi impostata, e uno specchio/monitor sta scaricando le ultime notizie dai giornali su argomenti di vostro interesse.
Le e-mail e il meteo  già sono pronti da leggere vicino al caffè.
Il vostro frigo intelligente avrà selezionato, tramite sensori simili a codice a barre, gli alimenti finiti o in scadenza e con un semplice ok invierà una richiesta di rifornimento ad un supermarket on line.

casa domoticaLa lavastoviglie imposterà automaticamente il programma adatto ad ogni tipo di sporco, tutto impostato sul massimo risparmio energetico, la lavatrice selezionerà i vari carichi e tramite le etichette dei vestiti vi segnalerà i vari “intrusi”.

Appena uscirete i vostri elettrodomestici imposteranno la modalità “fuori casa”, quindi minimo consumo.
Un maggiordomo elettrico tutto fare passerà l’aspirapolvere, spolvererà i mobili, le luci si spegneranno e il sistema  di allarme controllato dal vostro cellulare attiverà le telecamere.

Al ritorno troverete le luci del vialetto accese, un clima ideale già impostato, la cena sarà già pronta dentro il forno che tramite un collegamento internet avrà scaricato una serie di diverse ricette con i vostri ingredienti preferiti.

Un riconoscimento ottico vi eviterà il problema di cercare le chiavi e vi aprirà automaticamente; i vostri programmi tv  preferiti saranno già registrati e solo da vedere.

In bagno non vi serviranno più asciugamani perchè ventole installate nel box doccia vi asciugheranno in un lampo, l’acqua sarà regolata a vostra preferenza sia per quanto riguarda la temperatura che per il colore;
il vostro water sarà un vero e proprio studio medico che vi analizzerà l’urina e in caso di richiesta effettuerà  anche un test di gravidanza.

Per le notti più romantiche con una semplice impostazione potrete ricreare il vostro ambiente preferito con musica, luci e profumi selezionati da voi; le vostre cornici elettroniche passeranno immagini scelte per la serata.

Insomma una casa su misura!

Questo non è un programma fantascientifico ma una semplice giornata in una casa domotica;
molte di queste comodità sono in commercio o lo saranno a breve e in un paio di anni molte delle nostre abitazioni saranno simili a questa.

La domanda sorge però spontanea, se la casa diventerà sempre più intelligente, la nostra intelligenza a cosa servirà?
Con questo risparmio di fatica non è che per caso ci perdiamo i piccoli piaceri della vita?
Non potremo più incontrare gli amici mentre usciamo a prendere il giornale, non ci servirà più andare al cinema o a fare la spesa…insomma vivremo solo per essere serviti e riveriti.

Inoltre questo sistema potrà funzionare benissimo per la persone super organizzate ma per chi non ha mai orari fissi? Si troverebbe la cena fredda, la musica a tutto volume quando si è ancora al lavoro e verrebbero sorpresi una serie di elettrodomestici autonomi a rassettare la propria casa.

FORSE NON SIAMO COSI’ INTELLIGENTI PER UNA CASA INTELLIGENTE!

5 thoughts on “Una giornata nella casa domotica

  1. Ah io in una casa così non vorrei mai abitare!
    Non è detto che vogliamo sempre le stesse cose fatte allo stesso modo!
    Secondo me una casa così offre sì molte comodità, ma anche pochi stimoli.
    Siamo lunatici, imprevedibili, capricciosi e sempre insoddisfatti, vogliamo sempre di più.
    Chissà forse neanche questo ci basterà più…

  2. La bellezza della domotica non è fine a se stessa: sei tu a decidere cosa inserire nella casa e cosa disattivare. Una volta creato l’impianto le possibilità di aggiunta sono quasi infinite e quando sei stufo puoi disattivare i tuoi scenari.
    Sugli “stimoli” potrebbe esserci una discussione piuttosto filosofica, caro Alessandro. Anche l’auto potrebbe esser stata una tecnologia che ha impigrito la gente ma immagini un viaggio di molti km come sarebbe stato a cavallo? La domotica è questo: una tecnologia che aiuta in casa senza lobotomizzare nessuno…fortunatamente, ad ognuno resta sempre il proprio cervello, con i propri capricci e le proprie esigenze…

  3. Grazie della risposta! Sono convinto della bontà della domotica e della sua utilità, ho solo un po’ timore di una casa intelligente.
    Ma devo dire che leggendo il blog mi sono fatto un’idea dell’argomento e ho scoperto che la domotica è utile anche per la sicurezza e in più riduce i consumi doemstici.
    Continuerò a leggere i vostri articoli allora…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *