14 Aprile 2024

Quando si parla di tecnologia ci si trova spesso a dover affrontare una delicata scelta fra le svariate proposte che il mondo offre. Non sempre questa scelta può essere semplice poiché bisogna valutare molti parametri e non è detto che, alla fine, ci si trovi con un prodotto che soddisfa le nostre esigenze.

Nonostante il campo della domotica sia in via d’espansione, il concetto non muta in quanto il numero delle soluzioni proposte è notevole e ci pone di fronte al medesimo dilemma: quale sarà la tecnologia migliore per la mia casa?
La risposta non è banale ma è la stessa tecnologia a venirci in aiuto.

Esistono, infatti, dispositivi in grado di far comunicare protocolli di diversa natura consentendo ai progettisti di aggiungere, in un secondo momento, strumenti adatti alle eventuali richieste del cliente. La casa viene pertanto cablata con un bus, ovvero un doppino (cavo bifilare) in cui viaggiano dati per la comunicazione tra i vari componenti e in seguito, grazie all’aggiunta di dispositivi detti Gateway, è possibile l’integrazione di ulteriori tecnologie diverse da quella precedentemente installata.
E’ utile, inoltre, sapere che alcuni protocolli sono adatti a svolgere determinati compiti in modo più efficiente di altri ed è pertanto opportuno che il progettista tenga conto non solo delle esigenze attuali ma anche di quelle future: una buona progettazione dell’impianto in fase iniziale determina una più semplice integrazione in fase di ampliamento.

Così come per le altre information technology, la figura professionale che si occupa dell’integrazione fra tecnologie Domotiche è detta System Integrator; la sua presenza nella progettazione e programmazione di impianti non è sempre indispensabile ma è buona norma affidarsi a progettisti che conoscano anche questo aspetto onde evitare spiacevoli sorprese: esistono, infatti, protocolli obsoleti che dovrebbero essere sostituiti da protocolli più attuali ma che non tutte le figure professionali conoscono e utilizzano.

Un consiglio è quello di rivolgersi a personale competente piuttosto che affidarsi al primo che vi propone una Casa Domotica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *