21 Luglio 2024

InterhomeE’ stata realizzata nel Regno Unito la casa intelligente che si adatta alle abitudini degli inquilini: Interhome.

Alcuni ricercatori dell’Università dello Hertfordshire hanno studiato un’abitazione che, grazie ad un particolare software, è in grado di apprendere le abitudini di chi la abita.

Di conseguenza la casa, una volta immagazzinate queste informazioni è in grado di calcolare quale stanza sarà occupata, quando attivare o spegnere l’impianto elettrico e l’illuminazione a seconda delle diverse necessità.

Interhome dispone di un sistema domotico che utilizza il protocollo X10, una rete di raggi infrarossi collegati al computer centrale e particolari interfacce Windows; in questo modo è sempre in grado di monitorare tutti i movimenti quotidiani deli inquilini, memorizzandoli.

Il prototipo di Interhome è stato testato all’interno di una casa di bambole, con l’obiettivo principale di rendere più partica e comoda la propria abitazione e di limitare gli sprechi e gli eccessivi consumi di energia. Secondo gli organi di ricerca del governo inglese, il progetto consentirebbe un risparmio annuo di circa 300 sterline procapite.

Insomma si tratta proprio di una casa ecosostenibile oltre che tecnologicamente avanzata.

Il progetto ha inoltre partecipato come finalista rappresentante per il Regno Unito alla Microsoft Imagine Cup.

Ulteriori informazioni su http://interhome.herts.ac.uk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *