14 Aprile 2024

android

Android non si limita solo agli smartphone.

L’azienda statunitense Touch Revolution conta di lanciare sul mercato già da fine 2009 dei prodotti Android da integrare ai sistemi domotici, così da controllare la casa con questo sistema operativo.

Si potranno eseguire tre tipi di funzioni di gestione e controllo dell’abitazione:

  • Controller dei Casalinghi: telecomandi che gestiscono il controllo dell’impianto elettrico, dell’impianto di illuminazione, dell’impianto elettrico e di sicurezza.
  • Telecomandi per il controllo delle apparecchiature multimediali e di intrattenimento della casa, dal televisore all’impianto stereo, al lettore DVD.
  • Controller di telefonia, di tipo avanzato, che usa una connessione WiFi per comunicare in VoIP.

Sarà un dispositivo con lo schermo LCD Touchcreen, con modalità di connessione WiFi o LAN, secondo le richieste del cliente.
Il dispositivo viene programmato dall’utente stesso, in linea di massima e possono essere impostate le medesime funzioni degli smartphone, ma ci potrebbero essere delle limitazioni, che ancora alla Touch non hanno chiarito.

Bill Brown, il vice presidente marketing, sottolinea l’importanza del prodotto e dichiara che l’azienda intende venderlo, nella forma grezza, ad altre importanti aziende del settore, che lo possono manipolare e implementare a seconda delle necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *