14 Aprile 2024

comunicatoriI Comunicatori sono quegli strumenti appositamente studiati per permettere la comunicazione anche a persone non parlanti.
Sono disponibili ad esempio dei dispositivi VOCA (voice output communication aid), possono cioè tradurre il messaggio composto dal soggetto non parlante e convertirlo in voce.

Possono essere di tre tipologie:

Comunicatori alfabetici
Attraverso un codice alfabetico, permettono di comporre parole e possono essere semplici sistemi quali una tabella di carta in cui si dispongono le lettere o sistemi più sofisticati che attraverso una tastiera, che funzionano in tempo reale e possono anche memorizzare i messaggi per riutilizzarli più volte.
Ci sono dispositivi che permettono anche di stampare o trasferire i dati ad un pc.
I sistemi più sofisticati riescono ad adattarsi alle varie caratteristiche del soggetto e alle sue disabilità.

Comunicatori simbolici
Utilizzano un codice grafico, hanno generalmente una serie di scelte predefinite e ad ognuna è possibile associare un messaggio sonoro.
Esistono sistemi monomessaggi, che possono registrare un messaggio solo o comunicatori con più messaggi e il loro funzionamento va impostato con l’aiuto di un logopedista.

Comunicatori a display dinamico
i display dinamici sono dotati di uno schermo come quello dei pc, che riporta il contenuto dei messaggi del soggetto.
Funziona con la tecnologia touch screen e si può trattare di sistemi simbolici o alfabetici, ma anche misti, per una comunicazione più ampia e integrata.

In questi dispositivi va prestata molta attenzione alla scelta del programma di comunicazione, che deve rispondere alle esigenze del cliente, nonché ad altre variabili come l’autonomia del sistema comunicativo, il volume e la qualità di uscita vocale, le dimensioni, la trasportabilità e la possibilità di fissarlo se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *